Comune di Stazzano - portale istituzionale

Museo civico di storia naturale

Villa Gardella, donata al Comune di Stazzano dal Dott. G. Gardella nel 1964, è la sede del Museo Civico di Storia Naturale. Attualmente gestisce Villa Gardella 3il Museo il Gruppo Naturalisti Stazzano, che si è costituito in Associazione nel 1974, con lo scopo di studiare,conservare e tutelare il patrimonio naturale del territorio alessandrino.

Dopo alcuni anni (1980), necessari per il restauro dei locali, per la raccolta dei materiali e per il successivo allestimento di quattro sale espositive, viene aperto al pubblico. A seguito di ulteriori lavori di ristrutturazione, nel 1996 il Museo si è arricchito di una quinta sala dedicata agli aspetti botanici. La peculiarità di questo Museo è quella di esporre prevalentemente materiali relativi al territorio ligure-piemontese. Le principali collezioni del Museo sono costituite da campioni di: rocce, minerali, fossili, insetti, pesci, anfibi, rettili, uccelli, mammiferi e da oltre 5000 fogli di erbario. L’impostazione che il Gruppo Naturalisti Stazzano ha voluto dare al Museo è stata quella di conoscere e studiare gli aspetti naturali del territorio alessandrino, cercando contemporaneamente di comprendere e quindi ripercorrere la vita della terra. La parte espositiva è divisa in due sezioni: SCIENZE DELLA TERRA, dedicata allo studio e alla formazione del nostro territorio e SCIENZE DELLA VITA, che illustra invece lo studio degli esseri viventi che lo popolano.

 

1a SALA

SCIENZE DELLA TERRA

La sala dedicata alle scienze della Terra è la prima in cui accogliamo il visitatore: Nelle tre vetrine allestite sono esposte parti delle collezioni di Fossili, Rocce e Minerali più rapprsentative del nostro territorio.

2a SALA

UCCELLI

Questa sala rappresenta il meraviglioso mondo degli uccelli spiegato attraverso la loro evoluzione nel tempo. Pannelli e soggetti naturalizzati ne evidenziano i principali aspetti biologici dall’uovo all’adulto: la nidificazione, il piumaggio, il parassitismo, il mimetismo, le anomalie, la predazione, la migrazione, gli inanellamenti ecc. Completa la sala una vetrina dove sono esposti i Rapaci diurni e notturni.

3a SALA

MAMMIFERI, ANFIBI,RETTILI E PESCI

Sono qui esposti i mammiferi più comuni ,dai più piccoli Insettivori ad una numerosa serie di Roditori. E’ presente anche il gruppo dei Carnivori e quello dei grossi Ungulati. In altre due vetrine sono esposti i principali rappresentanti degli Anfibi e dei Rettili. I Pesci concludono la panoramica di questa sala con una serie di pannelli fotografici che illustrano le varie specie presenti nei nostri corsi d’acqua.

4a SALA

INSETTI

Nell’impossibilità di esporre adeguatamente gli oltre 10.000 esemplari della collezione del Museo, si è scelto di presentare al pubblico un numero limitato di cassette rappresentanti i più importanti ordini degli Insetti. Di ciascuno di essi sono esplicate le più affascinanti e caratteristiche peculiarità, come ad esempio il ciclo vitale delle api e delle farfalle, gli straordinari esempi di mimetismo, la migrazione, le dimensioni, la distribuzione geografica, ecc…

5a SALA

BOTANICA

In nove pannelli, sono raffigurati i principali ambienti del territorio alessandrino, con la loro Flora più caratteristica. Una vetrina contiene modelli di Funghi eduli e velenosi. Completano l’esposizione i modelli più comuni di erbari tra cui spicca un prezioso erbario dell’anno 1700.


Non tutto il materiale è esposto, ma conservato in collezioni che possono essere consultate per:

  • RICERCA SCIENTIFICA
  • ATTIVITÀ DIDATTICA

E’ possibile consultare testi scientifici e riviste specializzate presenti in BIBLIOTECA.


Il Museo è aperto al pubblico nei giorni:

  • Giovedì: ore 21-23
  • Sabato: ore 15-18
  • Sempre: su prenotazione

Per prenotare visite guidate telefonare, negli orari di apertura al pubblico al Museo Civico di Storia Naturale

Villa Gardella – STAZZANO

Tel: 014365303-280

Email: museocivicodistorianaturale@comune.stazzano.al.it


NOTIZIARIO “il naturalista” on-line

N° 33 NOTIZIARIO – Dicembre 2018


Escursioni naturalistiche

CALENDARIO DELLE ESCURSIONI NATURALISTICHE

Ultima modifica: 31 Ottobre 2019 alle 09:40
torna all'inizio del contenuto